home / news
chi siamo
struttutra organizzativa
come ci finanziamo
chi dona
cosa riceviamo
raccolta di solidarietà
rete solidarietà
bilancio
elenco Enti
moduli




 
   
  Area Riservata  
  Login   
  Password   
»

RACCOLTA 28 FEBBRAIO 2015: CALENDARIO ATTIVITA'

Cari amici della Rete potete consultare il Calendario delle attività relativo alla Raccolta di Solidarietà del 28 febbraio 2015 cliccando QUI.


COMUNICATO IMPORTANTE PRODOTTI AGEA E BANCO

 Si sono appena concluse le operazioni per l’iscrizione al programma FEAD-AGEA per l’anno 2015 ed i primi prodotti di tale programma (formaggi, latte , olio di semi, polpa di pomodoro, carne in scatola, succo e polpa di pesca, minestrone in scatola), saranno disponibili a partire dalla metà del mese di gennaio 2015.

Attualmente e fino alla fine del mese di dicembre  2014 sono ancora in distribuzione i prodotti AGEA del programma 2014 e cioè pasta e farina. Inoltre sono al momento disponibili (ma lo saranno anche per tutto il prossimo anno) prodotti freschi Banco, quali ortofrutta, yogurt, insalata, oltre ad altri prodotti Banco (scatolame, biscotti, ecc.) e prodotti per l’igiene.

Fino alla seconda settimana del mese di gennaio 2015 gli appuntamenti per il ritiro dei prodotti a Fiano devono essere fissati esclusivamente per telefono.

Dalla terza settimana del mese di gennaio 2015 sarà di nuovo possibile prendere appuntamento e verificare le assegnazioni di prodotti accedendo al Sito tramite login e password “


STATO D'AVANZAMENTO PROGETTO BEE APP

 E’ stata avviata la fase sperimentale del progetto che prevede il recupero    delle eccedenze alimentari dai supermercati e la loro distribuzione a strutture caritative della Rete.

La sperimentazione verrà svolta in collaborazione con i supermercati della Catena  DOC”


DONAZIONI TERRE SABINE S.r.L


Ringraziamo sentitamente Terre Sabine S.r.L.  che dal mese di maggio 2014 mette giornalmente  a disposizione della nostra Associazione significativi quantitativi di frutta di stagione che il Banco prontamente distribuisce alle strutture caritative della sua Rete.
Tale gesto è molto importante soprattutto in questa fase temporale nella quale, come è noto, si registra una dolorosa “pausa” nelle forniture di prodotti  per gli indigenti derivanti dal programma europeo di sostegno alimentare alla povertà.


Terre Sabine Sr l  

    
WWW.TERRESABINE.COM


CINQUE PER MILLE

Come stabilito dalla legge finanziaria 2009 , è possibile destinare una quota pari al "cinque per mille" dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) a sostegno del Terzo Settore. 

La norma non sostituisce, ma affianca il meccanismo dell'"otto per mille".

I contribuenti che desiderano sostenere l’ASSOCIAZIONE BANCO ALIMENTARE Onlus devono indicare il nostro codice fiscale (C.F. 96162370587) sulla dichiarazione dei redditi (mod. 730, UNICO o in apposito riquadro del modello CUD).


Ass. Banco Alimentare Roma Onlus e Fondazione Telecom Italia insieme per la solidarietà

Sarà L’Associazione Banco Alimentare Roma Onlus a sviluppare il progetto denominato “BeeApp”sostenuto dalla Fondazione Telecom Italia nell’ambito del bando Fondazione ItaliaX10 riservato ai dipendenti Telecom Italia.

Il bando ha visto la partecipazione dei dipendenti di Telecom Italia i quali hanno potuto candidare progetti a sostegno di famiglie che vivono in condizioni di disagio ed emarginazione sociale, in un’ottica di lotta alla povertà e alla fame.

L’Associazione Banco Alimentare Roma, nata nel 1990 e presieduta oggi da Massimo Perrotta, si impegna da 24 anni, attraverso l’opera di un gruppo di volontari che operano a Roma e nel Lazio, per supportare le famiglie e le persone che non hanno il pur minimo sostentamento e sono spesso dimenticati nella loro solitudine.

Donare agli altri per  alimentare quel processo di profonda integrazione umana e sociale nei confronti di chi vive emarginato ed in condizioni di povertà, è la filosofia che accompagna da sempre l’Associazione Banco Alimentare. Il tema della fame e della povertà in Italia e nel mondo è un argomento particolarmente sentito, con numeri che ne fotografano una realtà allarmante, destinati ad aumentare di anno in anno, e con una soglia della povertà che cresce a dismisura.

Il progetto, di cui è risultata aggiudicataria l’Associazione Banco Alimentare Onlus, si inserisce in un nuovo contesto di operatività, con la creazione  di una piattaforma web e di una app che aumentino il bacino di utenza sia dei donatori che dei fruitori e migliorino la gestione operativa, come lo stesso presidente Massimo Perrotta tiene a precisare.

“Il progetto - afferma Massimo Perrotta - nasce da un esigenza specifica, che deriva dalla diminuzione delle scorte alimentare da parte dell’Unione Europea, con la conseguente riduzione dei prodotti in entrata, alla quale in qualche maniera, dobbiamo supplire. Conseguentemente ci è venuta l’idea di rivolgerci alla raccolta delle eccedenze della grande distribuzione proprio per affiancarla alla normale attività che noi svolgiamo, da oltre vent’anni. Abbiamo partecipato al Bando indetto dalla Fondazione Telecom Italia e riservato ai dipendenti, forti della nostra pluriennale esperienza nel settore, con questo progetto che è risultato vincente, e ora siamo nella fase cosiddetta del suo start-up, con lo sviluppo di una serie di analisi e di ricerche per comprendere i flussi e i movimenti che si generano nelle eccedenze dei supermercati per intervenire e attuare la fase di recupero dei prodotti stessi. Il tutto poi, verrà gestito da una piattaforma gestionale informatica e da una App che consentiranno di ottimizzare in maniera razionale e coordinata i flussi. Dobbiamo anche considerare - aggiunge Massimo Perrotta - che a Roma siamo di fronte da una parte ad una platea di un migliaio di strutture caritative che hanno bisogno di questi prodotti, dall’altra di 1.000 punti vendita della grande distribuzione. Il match tra queste due grandi aree dovrà essere gestito in maniera razionale e coordinata. L’obiettivo che vogliamo perseguire - conclude il Presidente Perrotta - è decisamente ambizioso perché stimiamo che da questa gestione razionale e coordinata si possano recuperare qualcosa come 2.000 tonnellate di prodotti a breve scadenza da immettere nella distribuzione agli indigenti. Ci aspetta un anno duro di lavoro per preparare e realizzare  questo progetto propedeutico alla fase di gestione che ci porterà, come sono convinto, al raggiungimento di questo obiettivo.”.


BANCO ALIMENTARE ON LINE

RICORDIAMO A TUTTI GLI  AMICI DELLA RETE DEL BANCO ALIMENTARE CHE E' OPERATIVO IL SITO
 
                WWW.BANCOALIMENTAREONLINE.IT
 
ATTRAVERSO IL QUALE SI POSSONO EFFETTUARE DONAZIONI IN DENARO CHE IL BANCO SI IMPEGNA AD UTILIZZARE PER L'AQUISTO DI DERRATE ALIMENTARI DA DISTRIBUIRE AGLI ENTI DELLA RETE
 
INVITIAMO CALDAMENTE TUTTI A VISITARE IL SITO PER CONOSCERE LE MODALITA' DI DONAZIONE, MA SOPRATTUTTO A DIFFONDERE LA NOTIZIA CON IL PASSAPAROLA PER FAR "VIVERE" FIN DA SUBITO IL SITO CHE PUO' COSTITUIRE UNA PREZIOSA FONTE AGGIUNTIVA DI APPROVVIGIONAMENTO.
 
BUONA NAVIGAZIONE !!!


ALCUNI IMPORTANTI AVVISI/RACCOMANDAZIONI

Si riportano alcuni avvisi/raccomandazioni importanti per migliorare l'andamento dei flussi di lavoro nel Magazzino di Fiano.

Clicca su
Raccomandazioni per visualizzarle.


 
 
Sede Legale
Via Franco Sacchetti, 14 00137
ROMA
Ufficio Via Nicola Festa, 50 00137 ROMA
Tel./Fax 06.87136065
email: ufficio@bancoalimentareroma.it
Iban: IT25V0539003204000000048040
Magazzino c/o Autofrigo Rieti
Località San Sebastiano-Fiano romano
Tel. 0765455555
email: magazzino@bancoalimentareroma.it